DOMENICA 22/07/2012 GRANDE TENNIS ALL'A.V.A.V.

23.07.2012 10:11

Si alza l'asticella del livello di gioco all'A.V.A.V. open 2012 e la penultima domenica di gioco presenta addirittura i primi due quarti di finale del singolare maschile.

Nel primo quarto di finale di fronte i due amiconi Fabrizio Carnovali e Matteo Forte che sul campo hanno dismesso i panni di amici per dar vita ad un match molto equilibrato e risolto solo al terzo set a favore del più 'Forte' dei due...a parte i giochi di parole la partita è stata davvero equilibrata e si è risolta a favore di Matteo per la sua maggior regolarità. Nel primo set tutto liscio, e senza break sino al 3 pari quando Bum Bum Carnovali aveva un black out nel suo turno di servizio e si faceva breccare a 0. Forte ne approfittava ed intascava il primo parziale per 6/3.

Nel secondo set Carnovali decideva di spingere di più la palla, nonostante i back bassi ed insidiosi di Matteo, e la tattica gli dava ragione con un giusto 6/4 a suo favore.

Nel terzo set il paziente Matteo Forte attendeva il momento giusto per l'allungo decisivo quando nelle gambe di Fabrizio affiorava tutta la durezza del match...per il 6/3 conclusivo.

Il secondo quarto di finale in programma ha visto impegnati Cristiano Beretta opposto a Sergio Barani ed ha deliziato l'esigente pubblico presente che ha risposto alla performance dei due contendenti con ripetuti applausi di gradimento.

I due set hanno visto un andamento simile con due break che hanno deciso il match a favore di Beretta.

La differenza sottile tra i due bravissimi tennisti e stata nella pesantezza del diritto di Cristiano che quando Barani accorciava la palla faceva partire delle saette imprendibili o lungo linea o incrociate.

Ottimo comunque l'atteggiamento di Barani che ha messo in mostra un back di rovescio davvero insidioso, e con una profondità perfetta.

Grande partita, davvero che assurge per ora alla nomination di "match dell'anno" ...bravissimi ragazzi!!!

Nel doppio, in mattinata, usciva di scena colui che considero il miglior doppista del circuito vale a dire Luca Schincaglia che in coppia con l'emotiva Federica Ferrari si arrendeva alla maggior fluidità delle giovani svizzere Camilla Margaroli e Larissa Bucher.

Nel pomeriggio invece i compatrioti del mitico ed unico Roger Federer Alan Riedi e Silvia Margaroli si imponevano a Bruno Giuliani e Roberto Maddalena per 6/2 6/2.

Oltre la mezzanotte si concludeva questa intensa giornata di gioco col successo della coppia Beretta/Franzetti a spese di Badi/Mentasti per 6/3 6/4.

Nei prossimi due quarti del tabellone maschile saranno impegnati nella parte alta del tabellone Matteo Mentasti che se la vedrà con Stefano Laiacona mentre nella parte bassa il Prof. Paolo Pellicini se la vedrà con l'irriverente baby Leonardo Napoli che in questa prima parte di stagione ha messo in mostra una grande crescita tennistica. Ricordiamo a tutti che le finali verranno disputate nel week end...vi aspettiamo nel salotto luinese dell'A.V.A.V. per assistere a dei bellissimi matches.